Abetone

tenta evasione scavalcando muro carcere

Un detenuto, di nazionalità nigeriana, ha tentato ieri di evadere ne primo pomeriggio di ieri dal carcere di Prato, scavalcando prima il muro dei passeggi e poi quello di cinta. Lo rende noto il sindacato Sappe spiegando che la fuga è poi fallita grazie all'allarme dato da un agente della polizia penitenziaria in servizio di sentinella. Il recluso è stato poi portato in ospedale dove è tuttora ricoverato e piantonato: mentre scavalcava il muro, spiega sempre il sindacato, si è rotto una spalla. Tutto è accaduto, ricostruire Pasquale Salemme, segretario nazionale per la Toscana del Sappe, verso le 14-14.30, mentre i detenuti erano nei passeggio.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie